January 15, 2019

Please reload

Post recenti

Come nasce un amore....in franchising!

April 4, 2019

1/1
Please reload

Post in evidenza

"Non ti fidar di me, se il cuor ti manca"

Appassionati di Tex, campioni internazionali nei tornei di carte, a capo di associazioni culturali locali.

Chi non conosce un over 55 con una di queste passioni?

Sicuramente ciò che è emerso da una ricerca di Dropbox e Ipsos Mori, nota società inglese di ricerche di mercato, lascerà non pochi con la bocca aperta.

Facebook, Instagram, Skype... Robe da teenager??

Un sondaggio che ha coinvolto 4000 lavoratori dell’IT negli Stati Uniti ed Europa ha evidenziato dei risultati stupefacenti: coloro che sono nati prima del 1960 sembra siano più propensi all'utilizzo delle tecnologie, rispetto ai loro colleghi più giovani.

Nello specifico, la ricerca ha scoperto che i lavoratori con più di 55 anni utilizzano mediamente ogni settimana 4,9 tipologie differenti di tecnologie, una media leggermente superiore a quella generale di 4,7.

Ma soprattutto, dalla ricerca risulta che i lavoratori “più maturi” sono meno stressati nel rapporto con le nuove tecnologie digitali: solo un quarto degli over 55 trova logorante il loro utilizzo sul luogo di lavoro, mentre la percentuale sale al 36% per i lavoratori tra i 18 e i 34 anni.

Gli esperti provano a dare una spiegazione al fenomeno: i più giovani utilizzano moltissimo le tecnologie anche nella vita privata e questo alza le loro aspettative su quanto le stesse possono essere utili anche nella sfera professionale.

Ma, quando si utilizzano le tecnologie per lavoro, difficilmente si raggiunge quella “pulizia” e possibilità di personalizzazione che queste possono avere quando vengono usate nella vita personale.

Ciò può comportare una certa frustrazione per i più giovani, cosa che invece non viene percepita dai senior.

Le aule dei centri di formazione e le piattaforme online pullulano di corsi, workshop e webinar sugli strumenti e i metodi più efficaci per sfruttare le nuove tecnologie in ambito professionale.

Dotati di curiosità, buona volontà e desiderio di non essere considerati “meno” tecnologici dei loro colleghi più giovani, la fascia over 55 sbaraglia la concorrenza.

 

 

 

 

 

Please reload

Seguici