“Hey Siri"


"Hey smartphone... Mettimi su la moka del caffè!"

"Hey tablet... Calcolami al volo l’emocromo!"

"Hey Siri... vai a buttare la plastica!"

E’ ufficiale: siamo in piena era digitale. Siamo arrivati al punto che l’apparecchio tecnologico acquistato ieri, fra un paio di mesi sarà già superato dalla versione più avanzata, dove, scrutando i passeggeri in attesa del Regionale, non se ne troverà uno che non stia incollato allo schermo del proprio smartphone…

La novità tecnologica che fa più parlare di sé è stata presentata al mondo solo qualche giorno fa.

E STRANAMENTE arriva dalla Silicon Valley, California, Stati Uniti, dalla mente geniale di Mark Zuckerberg!

Dimenticatevi le cartoline appese al muro dell’agenzia di viaggio, il bonifico per saldare la crociera sulle Isole Greche, le perplessità su visti, passaporti e vaccini necessari per il tour del Sahara: il futuro dell’organizzazione del viaggio e non solo, è nel web.

Dal volo, all'hotel ai pagamenti. Organizzare un’intera vacanza chattando col bot di Messenger sta per diventare realtà!! Il prossimo step evolutivo di Messenger, infatti, presto potrà offrire agli utenti servizi di intelligenza artificiale in grado di consentire dialoghi in linguaggio naturale, ricevere notizie personalizzate, darà assistenza in caso di problematiche durante il viaggio, ed eventualmente metterà in contatto il navigante con una persona in carne ed ossa.

La tecnologia dà un aiuto importantissimo alla vita di tutti noi: non serve più la laurea in medicina infatti per essere medici di se stessi.. al primo sintomo, si apre Wikipedia e si inizia la cura!

La sera, dopo lavoro, non ci si trova più al campo per la partita di calcetto.. ci si collega al web e si sfida amici virtuali a Game of Thrones!

Tutti noi vorremmo avere la botte piena e la moglie ubriaca: trovare nel caso del bot di Messenger, la migliore offerta di viaggio in termini di qualità e anche di costo.

Ma la mente artificiale ha un grosso limite: non prova emozione, empatia, non consiglia per esperienze, ma solo per numeri. La tecnologia ci dà davvero una grossa mano nella vita di tutti i giorni.

Ma è giusto che essa influenzi così profondamente il nostro modo di pensare, relazionarci e… vivere? Tutto è automatizzato, tutto è virtuale, tutto con un click. Dove sta la fatica di cercare per ore e confrontare mete, ascoltare racconti di viaggio dagli esperti che hanno vissuto quell'esperienza, confrontare prezzi su booking, Skyscanner piuttosto che chiedere bigliettini da visita agli amici? Sostituire la professionalità, esperienza e valore umano, non solo nel settore viaggi, ma anche in quello di consulenza aziendale, del franchising, con degli algoritmi numerici sarà davvero la scelta migliore per l’evoluzione dell’uomo?

Le tecnologie dovrebbero dare un aiuto notevole alla vita dell’uomo, non dovrebbe prenderne il suo posto.

#tecnologia #Zuckerberg #bot #Facebook #Messenger #Siri #SiliconValley #viaggi

Post recenti
Archivio
Cerca per tag
Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Google+ Basic Square

  T.M.T. Italia s.r.l. - Via Borgo Sant'Antonio, 12 - 33170 Pordenone - p.i. e iscrizione R.I. di PN 00631070935 - cap. soc. 41.316,55 € i.v. - R.E.A. di PN n. 55435

Questo sito non raccoglie cookie per qualsivoglia uso né tantomeno utilizza cookie per inviarti pubblicita' o servizi in linea con le tue preferenze.

© 2020 by Velvet Media Italia